István Orosz, Guntars Sietiņš - Sulle orme di Escher - Galatina

LOCANDINA 30x50 01 2

A100 Gallery
Piazza Alighieri 100 Galatina (LE) 22 luglio - 2 ottobre 2016

Inaugurazione
Venerdì 22 luglio, ore 18.30

Dopo Budapest, Potenza e Matera, si apre anche a Galatina “István Orosz, Guntars Sietiņš - Sulle Orme di Escher”, a cura di Sergio Buoncristiano e Daniel Köster, con il supporto scientifico di Fiorella Fiore. La mostra è organizzata dalla Rebis Arte e dalla Galleria Koller di Budapest.
40 le opere esposte, introdotte da una sezione propedeutica con lavori dello stesso Escher, di Carlo Mo e di Victor Vasarely, che illustrano gli ultimi sviluppi della carriera di István Orosz e Guntars Sietiņš, considerati, a livello internazionale, tra i più prestigiosi artisti seguaci di Escher.

Durante il vernissage, i visitatori potranno essere protagonisti di un esperimento interattivo di produzione creativa sul tema della percezione del Sè all’interno di una black room ad hoc concepita dal team di psicoterapeuti Gestalt, Luca Petrini e Andrea Zizzari, con i quali la galleria ha avviato da alcuni mesi una innovativa e multidisciplinare attività di ricerca, ideata e coordinata da Nunzia Perrone, direttrice della galleria.

Tags: Escher,

StampaEmail